.
Annunci online

Desiderius
When I makes tea I makes tea, as old mother Grogan said. And when I makes water I makes water.
 
 
 
 
           
       

 

 

They fetch'd a web o' the silken claith,
Another o' the twine,
And they wapp'd them round that guide ship's side,
But still the sea came in.

Mio Dio, per chi stiamo suonando? Per le tre persone che sono qui. E per noi.

Carne, non note.
(Carlos Kleiber, provando Der Freischutz)

"Under the prevailing cultural ethos, phoniness is the new integrity." (Louis Bayard, the Washington Post)
 

“Our movies may have looked like home movies, but then our home wasn’t like anybody else’s.” 
(Andy Warhol)

"Is what you should think more important than what you think?"
(da Pat Condell)


“Supposing you got a crate of oranges that you opened, and you found all the top layer of oranges bad, you would not argue, ‘The underneath ones must be good, so as to redress the balance’; You would say, ‘Probably the whole lot is a bad consignment’.” (B.R.)

“En toda tribu no hay nada tan alarmante como las violaciones del código lingüístico”. (M.V. Montalban)"

"Ah! ah! monsieur l’abbé, vous faites le plaisant!" V.

"Tutti i forni vivono di vita propria, voi conoscete il vostro come io conosco il mio." Casalinga veneta

Mientras usted hace eso yo ya le he pegado media docena de naturales”. Manolete


Da tempo mi faccio vedere su altri blog con lo pseudonimo Erasmo. Questo blog, tuttavia, si chiama Desiderius perchè il nome Erasmo era già stato preso, e così pure Erasmus.  Il nick non è nato con particolari pretese, ma semplicemente perchè, per commentare un post di un altro blog, mi venne il destro di citare un brano da L'elogio della Follia. Da allora me lo sono tenuto, principalmente perchè incontro un sacco di anticlericali beceri, e vorrei distinguermi da loro, senza rinunciare a essere un mangiapreti. Mi pare che Erasmo fosse un anticlericale intelligente, tanto è vero che salvò la pelle.
Questo blog sarà però solo incidentalmente dedicato al rapporto fra società e Chiesa. Preferisco parlare di politica, di attualità e di musica. Scrivo qui per sistematizzare le mie idee, e non ho particolare desiderio di avere un pubblico, benchè ciò non mi dispiaccia.
Faccio orgogliosamente parte della redazione di Topgonzo, il blog dedicato ai fessi. In un'ottica di specializzazione, preferisco non occuparmi di fessi qui. Se vengono, saranno trattati con rispetto per la loro condizione.
 


Radio

                                        


 

 
21 gennaio 2011

Da un frequent flyer

 

(Ricevo da un amico frequent flyer e volentieri pubblico).

Per uno che fa la mia vita, è imperdibile un articolo come quello sul Corriere di oggi , ripreso dal Wall Street Journal, Resti a terra in aeroporto? Ecco come fare. La Guida alla sopravvivenza dei passeggeri appiedati. Ossia, sembra imperdibile. Dovrebbe essere un vademecum del viaggiatore vessato dalle compagnie aeree. La Guida consiste di un'illustrazione in otto quadri: Preavviso, Controllo preventivo, Anticipazione, Coda, Protesta, Club, Sconto, Servizi, e di una serie di consigli pratici. Magnifico.

Ecco, però, il contenuto: Preavviso: il passeggero deve sempre informarsi delle condizioni meteorologiche e del traffico aereo prima di recarsi all'aeroporto. (Ma no?). Controllo preventivo: verificare di avere nella 24 ore l’essenziale per il vitto, l’igiene e tutto il resto nel caso di restarvi bloccato per un giorno. (Ma va’?). Anticipazione: se ha una coincidenza, prima dell’imbarco si sinceri di non perderla o che non sarà annullata. (Geniale). Coda: nel caso di un'improvvisa cancellazione del volo o quant’altro, si metta in coda al banco, non contatti telefonicamente la linea aerea (in genere non ci riuscirebbe) Furbo. Protesta: la contatti invece con messaggi di protesta al cellulare (quale?) o al computer (sic) per costringerla ad aiutarlo. Club: acquisti un biglietto giornaliero di accesso al club dell’aeroporto, starà più comodo (càspita). Sconto: sfrutti lo sconto concesso dall'aeroporto per l’albergo (e son soddisfazioni). Servizi: dove esiste, ne sfrutti il sistema d’assistenza (dove esiste, neh?).

Allora, ce l’ho io un consiglio. Cercare l’anima gemella. Per questo esiste una combinazione di condizioni estremamente favorevoli, diremmo unica. Primo: comunanza di mala sorte. Secondo: condizione di lontananza dal proprio ambiente (va da sé che le signore accompagnate non sono buoni target). Terzo: consapevolezza che domani è un altro giorno, e ognuno va per la propria destinazione. Quarto: l’ambiente ispira sicurezza: non è come un abbordaggio per strada. Quinto: si può mentire, anzi, ciò rientra nelle aspettative. Sesto: non c’è nulla di meglio da fare.

Ed ecco alcuni consigli pratici sulla scelta del soggetto, avvertendo che qui si tratta di soggetti femminili. Primo: meditare la scelta. E’ difficile avere una seconda chance. Secondo: la gran gnocca lasciatela a qualcun altro. Terzo: non importa la vostra età, ma importa la sua. Ideale è quella sopra i 45, meglio se cinquantenne. A parte le considerazioni di mercato, tenete conto che, se ha le sue cose, non ve lo dirà: ossia, non ve lo dirà sufficientemente presto. Quarto: è indispensabile avere una lingua in comune (nel senso di idioma). Quinto: sbirciate cosa legge. Preferite quelle con un libro, evitate quelle con riviste di gossip. Sesto: preferite sempre le straniere. Settimo: preferite quelle che viaggiano per lavoro. Ottavo: preferite quelle che fanno il viaggio di ritorno (lo so che è ovvio). Nono: il vestito è indifferente, a meno che non sia una divisa da hostess. In questo caso, evitare.




permalink | inviato da Desiderius il 21/1/2011 alle 21:10 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (8) | Versione per la stampa


 

Ultime cose
Il mio profilo

Topgonzo (nuovo)
topgonzo (vecchio)
Félix de Azúa
frine
Casalinga veneta
Pat Condell
TED
barbara
addb
adlimina
Ottagonoirregolare
Chinaski (nuovo)
Chinaski
Sagredo
Smeriglia (nuovo)
Smeriglia (vecchio)
marriedtothesea
raccoon
Nardi
capurro
sabbath
marcoz
alcestis
Karl Kraus
TopGanz
Punzi
stopping down
500 anni ma non li dimostra



me l'avete letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom

   
sfoglia     dicembre        marzo